Invito alla presentazione del progetto: TECHSCOUTS PER UNA CITTADINANZA DIGITALE

ARCI Legnago ha creato ad un progetto per aiutare chi, avendo difficoltà ad usare il computer ed internet, si sente escluso e non riesce a beneficiare dei vantaggi della tecnologia.

Il progetto è stato selezionato da Regione Veneto quale progetto a rilevanza regionale in linea con gli obiettivi della DGR 910 del 9 Luglio 2020.

Invito alla presentazione del progetto:

TECHSCOUTS PER UNA CITTADINANZA DIGITALE

VENERDì 11 MARZO ORE 17:00

presso Arci Legnago APS

P.tta Padre Pio 7 Legnago VR

– seguirà aperitivo –

ingresso libero con Green Pass

FERMIAMO LA GUERRA

Ucraina, Arci: stop immediato delle ostilità e condanna dell’aggressione armata della Russia.

Facciamo sentire la voce della società civile pacifista in Italia e in tutta Europa!

APPELLO AI GIOVANI

Stiamo cercando giovani che vogliano dare il loro contributo per rendere la comunità di Legnago più digitale: studenti o ex-studenti che sappiamo condividere quello che già sanno fare meglio.

Vogliamo creare una squadra di volontari digitali, i TECHSCOUTS, che aiutino in modo semplice e concreto le persone analfabete digitali o con un basso livello di conoscenza delle tecnologie (pc, smartphone, tablet, ecc…)

Alcuni esempi di aree di intervento:

  • Come creare un account di mail ed attivare lo SPID
  • Come salvare i dati del cellullare e del computer
  • Come prenotare online una visita medica e scaricare il referto
  • Come prendere appuntamento online con l’INPS
  • Come leggere i giornali online
  • Come fare una video-chiamata

Il VOLONTARIATO digitale del progetto TECHSCOUTS per una cittadinanza digitale è inclusivo e si adatta alle necessità dei volontari (non ci sono limiti di orario, ogni volontario può decidere di lavorare quando può).

Inoltre i volontari digitali adottano un codice etico per rispondere al meglio ai livelli di servizio rivolti alla cittadinanza.

VENERDì 18 FEBBRAIO ORE 16:30 ORGANIZZEREMO UN INCONTRO CON I POTENZIALI VOLONTARI, in videoconferenza, per spiegare in modo dettagliato il progetto e il ruolo dei volontari.

Chi è interessato può mandare una mail a legnago@arci.it con oggetto: “incontro techscouts” e manderemo il link per partecipare alla videoconferenza.

CORSI 2020/2021

…nonostante le evidenti difficoltà di quest’anno abbiamo seguito tutte le disposizioni anti covid e…
CI SIAMO!!!…
SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI
DEL COMITATO ARCI LEGNAGO 2020/2021

info 044226053-PIAZZETTA PADRE PIO, 7
(altezza Viale Dei Caduti, 44-di fronte ingresso carrabile Comune)
CORSI DI LINGUE
Base e più Livelli
IN PRESENZA E ONLINE

e ancora
INCONTRI CULTURALI
PRESENTAZIONE LIBRI
LUDILAB (progetto finanziato dalla Regione Veneto con risorse statali del Ministero del lavoro e delle politiche sociali)…
E TANTO ALTRO DA SCOPRIRE…IN PROGRESS…
QUI E SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

CONSIGLI DA ARCI UCCA

Non è la stessa cosa, lo sappiamo bene. Soprattutto per i cinefili cronici che ci sono assunti la missione di aggregare le persone attraverso il cinema. Ma i tempi sono cupi, i 4.000 schermi italiani sono spenti e i nostri circoli inesorabilmente chiusi e in grave sofferenza.

E se i giganti del web, che si sono mostruosamente arricchiti rubandoci dati personali per due decenni, approfittano ulteriormente dell’emergenza sanitaria per allargare la già sconfinata platea delle loro piattaforme, ci sono fievoli, ma importanti segnali di una risposta culturale da parte di enti e istituzioni che non si rassegnano a lasciarci orfani (temporanei) di contenuti di qualità.

A partire dalla Cineteca di Milano, che offre una vasta library di film, consultabili comodamente da casa, garantendo gratuitamente l’accesso a materiale dal grande valore storico: tra le tante proposte, grandi capolavori del cinema muto come Femmine folli di Erich Von Stroheim (1921), Crepuscolo di Gloria di Josef Von Sternberg (1928) e il celebre Faust di Friedrich Wilhelm Murnau (1926).

Una quarantena ultra-cinefila ci viene proposta dagli amici della FIC: dopo il forzato rinvio della 38^ edizione del glorioso Bergamo Film Meeting a fine maggio, ci intrattengono con 5 pezzi facili, quattro film passati in rassegna nelle precedenti edizioni del Festival + un film premiato dalla critica, disponibili on demand sul canale Vimeo di Lab 80 fino al 28 marzo al prezzo ridottissimo di € 0,99 (tra i quali mi permetto di segnalare il fondamentale “Austerlitz” di Sergei Loznitsa).

Altrettanto lodevole è l’iniziativa di Open DDB, che condivide a rotazione, in uno “streaming di comunità”, il suo intero roster di fiction e documentari, mentre per chi ama archivi o materiali di reportorio, il consiglio è quello di attingere alle sconfinate praterie del Luce, di AAMOD o di RaiPlay.

Anche gli amici di Zalab hanno deciso di rendere disponibili per la loro community di iscritti la visione in streaming di tutti i titoli del loro catalogo di cinema del reale (che sentiamo un po’ anche nostro, visto che sono partner storici dell’Italia che non si vede).

Una vera messe di titoli è quella messa a disposizione online dall’Ischia Film Festival: grazie all’adesione degli autori, sono gratuitamente visibili praticamente tutti i film selezionati nelle passate edizioni.

Ma anche Arci & Ucca si sono prontamente attivate: a Viterbo, lo staff della rassegna “Immagini dal Sud del Mondo”, grazie al supporto di alcune case di distribuzione e servizi di streaming, selezionano ogni giorno insieme agli studenti di AUCS grandi film da vedere gratuitamente, ogni volta su diverse tematiche sociali.

https://www.arci.it/coronavirusresistenza-virale-programmazione-web-contro-la-solitudine/